Detraibile la redazione dell’Ape

Detraibile la redazione dell’Ape

Di Cinzia De Stefanis
Detraibile la redazione dell’Ape

 

Detraibilità delle parcelle dei professionisti per la redazione dell’attestato di prestazione energetica. La documentazione per l’asseverazione dell’attestato potrà essere redatta da un qualsiasi tecnico abilitato alla progettazione di edifici e impianti, nell’ambito delle competenze a esso attribuite dalla legislazione vigente (dpr n. 75/2013) e iscritto allo specifico ordine o collegio professionale. Questi i chiarimenti di Enea in vista della presentazione delle detrazioni fiscali del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici relative all’anno 2017. Modalità operative per la fruizione del bonus fiscale.  Per fruire delle detrazioni fiscali del 65% non occorre inviare all’Enea alcuna comunicazione preventiva. La normativa vigente impone solamente che entro 90 giorni solari dal termine dei lavori debba essere trasmessa a Enea, per via telematica, la documentazione costituita dall’attestato di qualificazione energetica» (allegato A al dm 19 febbraio 2007, già modificato dal dm 26 ottobre 2007 e coordinato con dm 7 aprile 2008 e con dm 6 agosto 2009, attuativo della legge finanziaria 2008 «decreto edifici») e la scheda descrittiva degli interventi realizzati.

Fonte: italiaoggi