NOTIZIE E CURIOSITÀ

Genova in terza posizione per crescita del numero di compravendite. Nel capoluogo ligure si registra un +7,2%

Sono state 130.609 le abitazioni acquistate in Italia nel periodo luglio-settembre 2018, in rialzo del 6,7% rispetto allo stesso trimestre del 2017. Bene anche gli scambi di cantine e soffitte, che consolidano la crescita con un +9,2%, e di box e posti auto (+5,3%). Stabile il mercato dei negozi (+0,8%), mentre sono in calo quello degli uffici (-20,8%) e degli immobili del settore produttivo (-6,5%).

Questi i principali dati che emergono dalle Statistiche trimestrali dell’Agenzia delle Entrate, incrociati con le informazioni presenti negli archivi del Catasto. Il mercato delle abitazioni continua la sua fase espansiva e con un recupero ininterrotto dal 2014 che ha quasi del tutto riassorbito le pesanti perdite registrate nel 2012. La crescita risulta più marcata nei Comuni minori e nelle aree del NordEst. 

    • Tra le grandi città l’unica con tasso negativo è Milano (-2,4 per cento), che interrompe la serie di rialzi dal 2013.
    • Il numero di compravendite sale a Bologna. Questa città mostra il rialzo più importante del paese: infatti, con 1.415 transazioni incrementa il suo mercato del 23,7%. 
    • Il numero di transazioni aumenta in modo importante anche a Palermo (+8,5%). Con questa percentuale il capoluogo siciliano si posizione al secondo posto tra le città con la crescita maggiore. 
    • Segue, in terza posizione, per crescita del numero di compravendite, Genova. Nel capoluogo ligure si registra un +7,2%.  Stessa percentuale si segna a Firenze.
    • Bene vanno anche le transazioni a Torino (+4,5%) e a Napoli (+3,6%). 
  • Ma è Roma la città con il maggior volume di compravendite. In tutto 7.151 scambi, in crescita del 3,4% rispetto allo stesso trimestre del 2017.              Fonte ENTI E TRIBUNALI 
Condividi
Notizia precedente Notizia successiva